Il Guardiano del Faro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Federico Monti Arduini)
Il Guardiano del Faro
Federicoarduini.jpg
Federico Monti Arduini
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Musica elettronica
Easy listening
Strumento Moog
Etichetta Bluebell, Dischi Ricordi, Polydor, RCA Italiana, FMA, Fonit Cetra
Album pubblicati 14
Studio 14

Federico Monti Arduini, conosciuto come Il Guardiano del Faro (Milano, 1º dicembre 1940), è un cantautore, tastierista e compositore italiano, attivo anche come produttore discografico e autore di programmi televisivi, noto soprattutto negli anni settanta e ottanta per i suoi lavori con il moog; come compositore per altri artisti ha spesso usato lo pseudonimo Arfemo (dalle iniziali del nome e dei due cognomi).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomato in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano inizia a comporre canzoni e ottenuto un contratto con la Bluebell di Antonio Casetta debutta come cantautore nel 1961 con Dolci sogni/Così, il primo 45 giri, a cui seguono altri per la stessa etichetta.

Diventa anche produttore artistico per la Bluebell lavorando con molti artisti Italiani e stranieri tra cui Carmen Villani, Claudio Lippi, Umberto Balsamo, I Nuovi Angeli, La Nuova Gente, Filipponio, Maurizio Piccoli, Sal da Vinci, Mario Rosini, Santo & Johnny, Frankie Avalon, Joe Damiano, Al Martino, Vikki Carr, Gino Vannelli. Si dedica anche all'attività di compositore per altri cantanti: tra i brani da lui scritti Ma ci pensi per Mina, Il primo bacio che darò per Gigliola Cinquetti e Solo tu per Orietta Berti che nell'esecuzione di Cliff Richard (All My Love) diviene un successo internazionale con oltre 15 milioni di copie vendute. Scrive anche alcune canzoni con Giorgio Gaber; ne sono note in particolare due contenute nell'album L'asse di equilibrio, ovvero Parole parole e Suona chitarra che viene ripresa dal vivo nel disco doppio Il signor G.

Nel 1972 diviene direttore generale del gruppo editoriale di musica leggera della Dischi Ricordi, carica che mantiene per circa 15 anni. Nello stesso anno e fino al 1975 sarà anche direttore artistico e assistente alla Direzione Generale della Polydor Italia.

Federico Monti Arduini deve la sua notorietà soprattutto ai lavori prodotti con lo pseudonimo di Il Guardiano del Faro, basati sull'uso del moog: caratterizzato da uno stile particolare a metà tra la produzione classica e il pop elegante strumentale, ottiene grande notorietà nel 1972 con il brano Il gabbiano infelice, rivisitazione del brano Amazing Grace, che raggiunse la posizione numero 1 della Top 10 italiana.

Nel 1973 scrive con Umberto Balsamo su testo di Lubiak (pseudonimo di Felice Piccarreda) Tu nella mia vita, una delle canzoni più note del duo Wess & Dori Ghezzi, canzone che partecipa al Festival di Sanremo dello stesso anno. La canzone si classifica al sesto posto, ma è prima nelle vendite.

Nel 1975 vince Un disco per l'estate con il brano di sua composizione Amore grande amore libero, ottenendo per qualche mese la posizione n. 1 nelle classifiche dei dischi a 45 giri più venduti. Nello stesso anno compone la colonna sonora dell'omonimo film diretto da Luigi Perelli.

L'anno successivo fonda la FMA, casa discografica il cui nome sono le sue iniziali, e compone la colonna sonora del film La orca per la regia di Eriprando Visconti, di cui è tema conduttore il suo brano Male d'amore.

Altri brani di minor riscontro da parte del pubblico sono Papillon del 1973, Amore tra le dita del 1976, Domani del 1977 e Pensare, capire, amare. Nel 1978 compone l'album Oasis contenente brani quali Non una corda al cuore, Disco divina, Oasis, Immenso mare immenso amore.

Nei primi anni ottanta partecipa come ospite fisso alla trasmissione televisiva Blitz condotta da Gianni Minà, contribuisce come autore e poi anche come presentatore con il proprio vero nome ad altri programmi televisivi delle reti nazionali quali Il sabato, Blu domenica ed il varietà sexy Il cappello sulle ventitré trasmesso da Rai 2.

Nel giugno del 1996 Monti Arduini fonda la casa discografica ed Editoriale Cafè Concerto, producendo molti artisti tra cui Mario Rosini, vincitore del secondo premio al Festival di Sanremo 2004 con la canzone Sei la vita mia, che per l'etichetta pubblica vari CD ("Volare in alto", "Cercando te", "Be My Love", "All By Myself", "Meridies Madrigale").

Nel 2008 è apparso nella trasmissione I migliori anni condotta da Carlo Conti eseguendo al moog Amore grande amore libero.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia come Federico Monti Arduini[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Discografia come Il Guardiano del Faro[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

CD[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN89235193 · ISNI: (EN0000 0000 6165 4949 · BNF: (FRcb13957105v (data)