Mara Del Rio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mara Del Rio
Mara Del Rio.JPG
Mara Del Rio
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica leggera
Periodo di attività musicale 1946-1962
Etichetta GM Record, Arpeggio, Cetra, Liberty Records, The Red Record, Astraphon, Meazzi, Lord
Raccolte 4

Mara Del Rio, nome d'arte di Maria Di Paolo (Rocca Santa Maria, 20 settembre 1928), è una cantante e produttrice discografica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato canto lirico a Teramo, si trasferisce a Roma nel 1944 ed inizia ad esibirsi con il nome d'arte di Maria Stella al Teatro Manzoni. Presto, grazie al successo ottenuto dal vivo in locali come La Rupe Tarpea o il Jackie Club ottiene il contratto discografico: all'inizio viene fatta credere, dalla sua casa discografica, spagnola, ed incide alcuni dischi di canzoni in spagnolo; anche quando viene ingaggiata come cantante dell'orchestra della Rai di Torino, si presenta negli spettacoli televisivi vestita da spagnola. Negli anni seguenti, pur incidendo in italiano ed anche, spesso, in napoletano, verrà creduta ancora da molti spagnola; collaborerà, tra le altre, con l'orchestra del maestro Cinico Angelini e con quella di Mario Migliardi.

Incide per tutti gli anni cinquanta, per molte case discografiche; partecipa al Festival di Napoli 1956, in cui presenta Piccerella in abbinamento con Claudio Villa e Giacomo Rondinella, Pota, po' con Aurelio Fierro, abbinati a Franco Ricci e Pina Lamara La palummella, anche questa con Fierro, abbinati ad Antonio Basurto e Grazia Gresi, e Tre rose rosse, abbinata ad Antonio Basurto. Dopo aver conosciuto il maestro Franco De Paolis, a cui si lega sentimentalmente, abbandona lentamente l'attività di cantante dedicandosi a quella discografica: con De Paolis fonda la Lord, con cui lancia Paolo Mosca, e la Magic, per cui incidono Lolita e Solidea. Inoltre i due rilevano parte della Vis Radio e, nell'ultimo periodo, la CAR Juke Box di Carlo Alberto Rossi. Alla fine degli anni settanta si ritira a vita privata. Nel 2001 ha vinto il premio Paliotto d'Oro, assegnato dalla città di Teramo.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

78 giri[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Discografia estera[modifica | modifica wikitesto]

45 giri EP[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, edizioni Curcio, 1990; alla voce Del Rio, Mara, di Enzo Giannelli, pag. 523
  • Maurizio Becker, La spagnola e Lolita. Conversazione con Mara Del Rio, intervista pubblicata su Musica Leggera nº 6, settembre/ottobre 2009, pagg. 78-84